Assicurazione responsabilità civile Medico di base

La tua professione non deve essere fonte di preoccupazioni: rendila un’esperienza straordinaria.

 

 

Polizza medici di base

Con UnipolSai, prima Compagnia italiana danni.

La polizza garantisce

Il risarcimento delle somme che il Medico di base è tenuto a pagare, per danni cagionati ai pazienti, durante lo svolgimento della professione.

Retroattività 2 anni

Vale per le richieste di risarcimento relative ad atti medici posti in essere fino a 2 anni prima della data di effetto della polizza.

Senza franchigia e senza scoperto

Il risarcimento del danno sarà assicurato interamente dalla Compagnia, nessuna spesa rimarrà a carico dell’Assicurato!

Responsabilità del sostituto

La polizza include la responsabilità civile del sostituto.

Validità in tutti i paesi dell’Unione Europea

Lavora in tranquillità e sicurezza nell’Unione Europea, Città del Vaticano, Repubblica di San Marino e Svizzera.


 

 

Acquista ora la tua polizza Medico di base

Il premio annuo, valido senza sinistri negli ultimi 3 anni, varia a seconda del massimale. Sono esclusi atti invasivi e interventi chirurgici. Acquista il prodotto Small, Medium, Large o contattaci per un preventivo personalizzato.

Small

Massimale 500.000€

Medium

Massimale 1.000.000€

Large

Massimale 1.500.000€

 


 

 

Siamo qui per te

Hai dei dubbi in merito a cosa è escluso o incluso nella polizza? Hai bisogno di un consiglio in relazione alla tua assicurazione professionale? Non esitare a contattarci per qualsiasi tipo di richiesta.

Numero Verde

Contattaci al 800595959 attivo dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Invia email ora

Clicca qui faremo del nostro meglio per risponderti entro 24 ore.

Whatsapp

Al numero 3392587949 attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Facebook 

Visita la pagina ufficiale ed invia un messaggio, di solito rispondiamo entro 1 ora.


 

 

 

Quali sono i rischi per il Medico di base?

Anche il Medico di base, al pari dei professionisti sanitari ritenuti più a rischio, potrebbe commettere un errore nell’esecuzione della prestazione professionale. La maggior parte delle richieste di risarcimento nei confronti del Medico di base riguarda omessa ospedalizzazione del paziente, errata diagnosi, mancata tempestività della visita domiciliare ed errori prescrittivi. Per tutelare il tuo patrimonio ti offriamo una soluzione assicurativa dedicata al Medico di base con UnipolSai, prima Compagnia italiana nei rami danni.


 

Avvertenze

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere il Fascicolo Informativo e l’Appendice Integrativa.

Fascicolo Informativo

Da richiedere in Agenzia o consultabile cliccando il seguente link.

Appendice Integrativa

Del fascicolo informativo per contratti danni stipulati a distanza.


 

Domande e risposte del Medico di base

Prima di stipulare la polizza è fondamentale conoscere l’ambito delle coperture. Abbiamo ideato una serie di domande e risposte che ti saranno utili per il corretto inquadramento del rischio.

Chi è il  Medico di base? 

E’ l’ufficiale sanitario di primo livello. Anche noto come Medico di medicina generale, Medico di famiglia o Medico generico, è il Medico di fiducia che il cittadino sceglie liberamente fra quelli convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale e iscritti negli elenchi della ASL. Si occupa di tutti i problemi di salute, sviluppando un approccio protratto nel tempo e centrato sulla persona, la sua famiglia e la comunità in cui vive.

Cosa fa il Medico di base?

L’attività principale viene svolta presso lo studio medico, dove effettua le visite ambulatoriali. Effettua visite domiciliari quando ritiene che le condizioni di salute dell’assistito possano determinarne la non trasportabilità in studio. In seguito a visita medica generale, in base alla patologia diagnosticata, può prescrivere farmaci con apposita ricetta medica o prescrivere visite mediche specialistiche tramite la cosiddetta impegnativa.

La ASL è responsabile per l’errore del Medico di base?

Esiste una responsabilità solidale in capo all’ASL: il paziente che si ritiene leso dal Medico di base può chiamare in causa sia il Medico stesso che la struttura. Una sentenza della Corte di Cassazione relativa ad un Medico di base che era stato condannato in secondo grado, ha sancito che oltre a lui è responsabile anche la Asl e dovrà anch’essa risarcire il danno, inaugurando un nuovo indirizzo giurisprudenziale che giunge ad affermare la responsabilità ex art. 1218 c.c. della ASL per l’errore commesso dal Medico di base.

Il Medico di base deve assicurarsi per la responsabilità civile del sostituto?

In futuro i medici di base potrebbero evitare di coprirsi con assicurazione per i danni provocati dal sostituto, come attualmente sono costretti a fare. Una sentenza della Corte di Cassazione infatti, ha assolto una Pediatra di libera scelta, sanzionata penalmente per un fatto di responsabilità della sostituta, sancendo così che il sostituto ha piena responsabilità.

La polizza di Responsabilità Civile è obbligatoria per legge?

Dal 15 agosto 2014 è scattato l’obbligo per tutti i medici di sottoscrivere un’assicurazione di responsabilità civile professionale. La Legge sancisce però un obbligo senza stabilire i requisiti minimi e più in generale le caratteristiche della polizza assicurativa obbligatoria, in primis non è specificato il massimale. Inoltre il mancato assolvimento dell’obbligo è un illecito disciplinare sanzionabile dal proprio Ordine: al momento non ci saranno sanzioni per i medici che non si sono ancora assicurati nonostante l’obbligatorietà.

La polizza Infortuni è obbligatoria per legge?

La polizza infortuni non è obbligatoria per legge: il Medico di base, necessità obbligatoriamente della sola copertura di Responsabilità Civile. La polizza Infortuni è tuttavia di fondamentale importanza per il professionista medico.